Rss

Tende da sole per esterni

Finalmente è arrivata l’estate, e molti avranno già cominciato a rinnovare l’arredamento adeguandolo alla bella stagione e al clima torrido di questi mesi. Potreste aver bisogno di nuove tende da sole, ad esempio: le tende estive di solito vengono utilizzate proprio per non far entrare in casa i raggi del sole, e conservare un po’ di fresco. Purtroppo, poiché restano esposte alla luce forte proprio nei mesi più caldi, tendono anche a sbiadire in fretta e quindi a perdere la brillantezza dei colori. Diventa quindi necessario rinnovarle dopo qualche anno.

Se state pensando di cambiare i tendaggi esterni, quale migliore occasione delle tende da sole di Finestra Faidate? Nel negozio online è disponibile una vasta gamma di tendaggi adatti ad ogni esigenza. 

tende da sole

Tenda da sole blu

Chi vive in condominio, sa bene che spesso ci sono delle regole sull’arredamento esterno, e di solito deve rispettare delle convenzioni sulla scelta del modello e del colore della tenda: alcuni palazzi richiedono solo tende verdi, altri le vogliono solo a strisce bianche e blu… e non vedono di buon occhio chi le lascia scolorire e usurare per troppo tempo, perché vogliono mantenere un certo decoro. In questi casi, è necessario acquistare delle tende da sole in linea con le disposizioni condominiali, che solitamente richiedono le classiche tende a righe in due colori. Finestra Faidate vi mette a disposizione questo tipo di tendaggi per porte-finestre e balconi ad un prezzo davvero onesto, con spedizione inclusa, e le propone nelle misure standard e nei colori più gettonati.

Oltre alle tende da esterno, sul sito troverete anche un’ampia scelta di tendaggi da interno, disponibili nei colori e nei tessuti che preferite. Avrete solo l’imbarazzo della scelta!

Ristrutturazioni interni

Hai cambiato le finestre, ma non è bastato per migliorare l’aspetto della tua casa? Allora hai bisogno di chiamare dei professionisti, che daranno alla tua casa un look nuovo e moderno. Questo infatti non è l’obbiettivo principale delle opere di ristrutturazione, ma degli interior designers.

La casa deve essere molto sicura per noi e per la nostra famiglia: una casa sicura vuol dire respirare aria salubre, quindi deve essere priva di umidità e muffa, che possono causare problemi respiratori. Questo è lo scopo della ristrutturazione.

Ristrutturare casa significa risparmiare sulle bollette. Per evitare di disperdere il calore, la casa non deve avere fessure verso l’esterno, perciò le finestre e il tetto devono essere ben sigillati. In questo modo, sarà più facile mantenere la temperatura in casa.

Una casa completa di infissi nuovi e altre opere murarie che chiudono ogni spiffero, ti farà risparmiare su riscaldamento e aria condizionata, e a fine mese le bollette saranno meno pesanti.

Vuoi vivere una vita serena e felice nella tua casa? Ristrutturando, potrai avere la casa dei tuoi sogni.

Chiedi un preventivo gratuito e senza impegno a www.ristrutturainterni.com.

Manutenzione degli infissi in legno

manutenzione degli infissi in legnoLe finestre in legno sono molto gradevoli dal punto di vista estetico, ma allo stesso tempo sono anche le più soggette al degrado dovuto agli agenti atmosferici, quali sole, vento e pioggia, oltre che all’inquinamento. Una corretta manutenzione degli infissi in legno diventa quindi fondamentale per preservarli al meglio: con pochi e semplici accorgimenti potremmo allungare la vita dei serramenti e mantenerli belli e funzionanti per almeno 30-40 anni.

 

Quando eseguire la pulizia

Le finestre devono essere pulite periodicamente, come ogni altro elemento dell’arredamento. La frequenza della pulizia varia in base a diversi fattori. Se la finestra si trova esposta ai raggi solari o alle piogge, oppure in un centro abitato piuttosto inquinato, è bene effettuare la pulizia con cadenza mensile; mentre se il serramento è ben riparato da tettoie e edifici adiacenti, è sufficiente pulirlo 2-3 volte l’anno.

 

Quali prodotti usare

Per la pulizia delle finestre in legno in buono stato, si consiglia di utilizzare una semplice soluzione di acqua e detergente neutro. Va bene il sapone di Marsiglia, o un prodotto specifico per infissi reperibile facilmente nei negozi specializzati. Bisogna assolutamente evitare invece prodotti aggressivi, a base di ammoniaca o di alcool, che tendono a rovinare la verniciatura protettiva. Inumidite un panno pulito nella soluzione di acqua e sapone e passatelo su tutto il serramento, avendo cura degli angoli e delle fessure, e togliete ogni traccia di polvere e sporcizia. Dopodiché, prendete un panno asciutto e passatelo nuovamente sull’infisso per eliminare l’umidità.

Una volta all’anno inoltre è consigliabile eseguire un trattamento di manutenzione applicando olio o vernici protettive, che contribuiscono a preservare gli infissi in buono stato e ad allungarne la vita. Procedete in questo modo: procuratevi della carta abrasiva a grana sottile e carteggiate uniformemente il legno, poi con l’apposito pennello applicate il prodotto specifico su tutta la superficie, e lasciate asciugare bene.

Qualora si notassero delle imperfezioni o screpolature nella vernice che riveste il serramento, occorre verniciarlo nuovamente. La vernice è importante, perché è un prodotto che protegge il legno dall’usura e crea una sottile pellicola che lo isola sia dagli agenti esterni che da eventuali insetti e tarli.

Finestra Faidate